La Placchetta del Pellegrino a Palazzo Vecchio

  • La Placchetta del Pellegrino a Palazzo Vecchio
  • La Placchetta del Pellegrino a Palazzo Vecchio
  • La Placchetta del Pellegrino a Palazzo Vecchio

27 Apr La Placchetta del Pellegrino a Palazzo Vecchio

Consegnata in Palazzo Vecchio al sindaco Nardella e al cardinale Betori la Placchetta del pellegrino.
Prodotta dall’azienda fiorentina ‘Picchiani & Barlacchi’ è stata donata dal direttore emerito della Biblioteca Apostolica Vaticana prof. Alteri

Consegnata al sindaco Dario Nardella e al cardinale arcivescovo di Firenze Giuseppe Betori uno speciale esemplare della Placchetta del pellegrino – Testimonium da parte del direttore emerito della Biblioteca Apostolica Vaticana prof. Giancarlo Alteri.
La Placchetta in metallo che ha accompagnato il ritorno in patria di migliaia di fedeli, il cui originale è custodito oggi nell’archivio della Biblioteca Apostolica Vaticana, è stata ‘svelata’ la prima volta in occasione del Giubileo straordinario della Misericordia. Riprodotta dalla ‘Picchiani & Barlacchi’, anche Papa Francesco ha recentemente indossato la Placchetta del pellegrino consegnatagli a San Pietro dal campione olimpico Abdon Pamich.
La cerimonia si è svolta nel pomeriggio in Sala di Lorenzo a Palazzo Vecchio e vi hanno partecipato le titolari della ‘Picchiani & Barlacchi’, le sorelle Chiara e Giovanna Montauti, e il dottor Sandro Sassoli, amministratore delegato della società Museo del Tempo che ha coordinato con la Biblioteca Apostolica Vaticana la riproduzione della Placchetta.
“Mi fa molto piacere ricevere la Placchetta del pellegrino prodotta dalla ‘Picchiani & Barlacchi’ – ha detto il sindaco Nardella -, una storica bottega artigiana fiorentina che ha coniato per decenni monete e medaglie, compresa la moneta ufficiale Expo 2015, a dimostrazione dell’antica tradizione che Firenze ha nel battere moneta. Una tradizione a cui la nostra città è molto legata”.
Il sindaco Nardella e il cardinale Betori rappresentano idealmente l’intera comunità fiorentina, dato che nell’antichità Firenze era importante tappa della via Romea per i pellegrini diretti a Roma.
La Placchetta del pellegrino, di dimensione 36,60 x 30,20 mm, è la replica fedele di un eccezionale oggetto devozionale dell’XI secolo con le figure dei Santi Apostoli Pietro e Paolo.